Pubblicato: martedì 22 luglio 2014

Presentato il Forum degli studenti del Mediterraneo “Ithaka”

IthakaIeri a Palermo, con la presenza del Sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi, è stato presentato il mediterranean student forum, un’iniziativa promossa da FdS (federazione degli studenti), Run (rete universitaria nazionale) e CeSPI (centro studi di politica internazionale), col patrocinio del Ministero delle politiche agricole e forestali e con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione (Direzione generale dello studente – ufficio III).

L’appuntamento è ad Alcamo, dal 26 al 31 Luglio, con cinquecento ragazzi provenienti da tutto il Mediterraneo (hanno già aderito dall’Italia, la Tunisia, l’Algeria, l’Egitto, Malta, Spagna e Francia). Nello scenario suggestivo dell’ex Collegio dei Gesuiti si discuterà di Migrazioni, di democrazia e autogoverno, di alimentazione e sviluppo, ma anche di cultura e identità Mediterranea. Sono stati invitati fra gli altri l’On. Lapo Pistelli (viceministro degli Esteri), l’On. Maurizio Martina (Ministro dell’Agricoltura), Massimo D’Alema (Presidente FEPS) Nadan Petrovic (ex Onu, esperto in Migrazioni), l’On. Imen Ben Mohamed (deputata assemblea costituente tunisina), Roberto Speranza (capogruppo PD alla Camera dei Deputati), Fabrizio Gatti (L’Espresso), l’On. Fausto Raciti (segretario PD Sicilia) e molti altri.


“Vogliamo creare uno spazio di dialogo e confronto fra i giovani che vivono attorno al Mediterraneo, che si rivolga alle istituzioni, alla società, alla politica”. A dichiararlo sono Rebecca Ghio e Dario Costantino, i coordinatori di Run e FdS. “Uno spazio che rimanga – continuano i due – che duri nel tempo come strumento di cittadinanza per tutti, non un appuntamento occasionale”. “Alla base di tutto questo ci sarà un Manifesto politico che verrà scritto dalle ragazze e i ragazzi che parteciperanno a Ithaka” concludono i due.

“Voglio testimoniare la vicinanza e il sostegno del Governo a quest’iniziativa”. A dichiararlo è il Sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi. “L’incontro e la contaminazione tra i popoli del Mediterraneo, specie tra le giovani generazioni, non deve essere episodico” continua il Sottosegretario. “A partire dal diritto al sapere e al lavoro si possono e si devono migliorare le condizioni di vita di ognuno” conclude.

Alla conferenza stampa ha partecipato il Vice Sindaco di Alcamo – città ospitante dell’iniziativa – Salvatore Cusumano, che ha voluto esprimere l’importante collaborazione fra il Comune e le associazioni studentesche.

Autore

-

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>