Pubblicato: venerdì 21 marzo 2014

Quarta Circoscrizione, le scuole in marcia per la legalità

Palermo – “Il nostro futuro deve essere costruito facendo azioni concrete, raccontando ai bambini la storia passata, educandoli alla cultura della legalità e del bene comune. L’unica risposta non deve essere quella della repressione del fenomeno ma creare principi di legalità a partire dalle scuole per far capire che stare dalla parte della giustizia è conveniente”.  Lo ha detto Fabrizio Ferrandelli, vicepresidente della Commissione regionale Antimafia, in occasione della marcia della legalità, organizzata dall’istituto “Mantegna-Bonanno” che si è svolta questa mattina.

2

A prendere parte all’iniziativa, in occasione della giornata di memoria contro la mafia, i plessi “Bonanno”, “Mantegna” e “Borsellino” con i piccoli allievi che hanno sfilato lungo via Pitré per ricongiungersi al Fondo Micciulla, dove è situato un bene confiscato alla mafia dato in gestione all’Agesci, voluto con forza da Giovanni Falcine. Una passeggiata simbolica per dimostrare la forte vicinanza alla giustizia in un momento particolarmente caldo sia per il crescendo di intercettazioni e minacce nei confronti dei pm impegnati nell’indagine sulla presunta trattativa, sia per i recenti fatti di cronaca che hanno riportato paura e sangue a Palermo. A capo del corteo un cartello esemplificativo a scritte rosse: “Noi siamo tutti Di Matteo”

“Le scuole del quartiere Altarello oggi sono qui, mobilitate contro la mafia e questo è un segnale bellissimo – dicono Silvio Moncada, Antonino Abbate e Serena Potenza rispettivamente presidente, vicepresidente e consigliera della IV Circoscrizione -. Oggi è importante ricordare che la mafia si può sconfiggere con la legalità. Oggi siamo tutti di Matteo. È bellissimo vedere piccoli e genitori insieme all’interno di questo bene – proseguono -. Dobbiamo inculcare ai giovani la cultura della lotta, dobbiamo fargli capire che non bisogna mai arrendersi per costruire un futuro migliore. Siamo felici di essere qui e speriamo che i nostri figli, un giorno, si trovino a raccontare ai loro figli questa splendida giornata”.

Autore

-

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>