Pubblicato: mercoledì 19 marzo 2014

Regione, si dimette l’assessore all’economia Luca Bianchi

Luca BianchiPalermo, 19 Marzo. Si è dimesso l’assessore all’economia della giunta Crocetta, Luca Bianchi. La decisione è stata comunicata stamane dallo stesso, durante una conferenza stampa a Palazzo D’Orleans, e segue la bocciatura, nella giornata di ieri, del decreto legge cosiddetto “salva imprese”. Nelle parole dell’assessore, la volontà di non fomentare polemiche, ma l’irrevocabilità della sua decisione: “Io mi fermo qui” ha affermato infatti Bianchi, “me ne vado senza polemica e non per ricoprire un altro incarico, tornerò a fare quello che facevo prima. Le mie dimissioni sono irrevocabili e le formalizzerò nelle prossime ore”

“Sento l’esigenza”, ha poi concluso, “di tracciare una linea rispetto a ciò che è stato fatto fino ad ora e fare un bilancio di circa un anno e mezzo di lavoro complicato, entusiasmante, svolto in questa regione. La riflessione più ampia, inevitabilmente parte anche da ciò che è accaduto ieri che non e’ l’elemento determinante, ma è il segnale che anche ieri ha portato a uno stop pesante e improvviso del ddl pagamenti, e che rappresenta la fotografia plastica di un pantano in cui siamo da troppo tempo. Pantano che ha rallentato alcune decisioni che riguardavano provvedimenti di carattere economico e finanziario che purtroppo sono disallineati con i tempi della politica, e che richiedono decisioni in tempi rapidi. Io credo che non si possa disperdere il lavoro fatto in questo periodo, un lavoro che rivendico personalmente, e di un governo che ha rappresentato in Sicilia una profonda discontinuità con il passato e un coraggio che tutta la giunta ha dimostrato nelle sue scelte, all’interno di un percorso che poteva fare uscire la regione da una lunga situazione di crisi”.

Autore

-

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>