Pubblicato: giovedì 13 marzo 2014

Il delitto di Orazio Scotti: dopo 14 anni la polizia avrebbe identificato i colpevoli

Polizia.pgGela, 13 Marzo. Dopo 14 anni dall’omicidio del 22enne Orazio Scotti, sembra aprirsi uno spiraglio in quello che era stato archiviato come un delitto “ad opera di ignoti”.

La polizia di Gela ha infatti arrestato due fratelli di Niscemi, identificati come i presunti autori del gesto. La ricostruzione degli inquirenti presenta il gesto come un “delitto d’onore”: i due, Salvatore e Giuseppe Cilio, rispettivamente di 38 e 36 anni, avrebbero architettato e compiuto l’uccisione a causa di una presunta relazione fra il giovane e le loro ex fidanzate.

Autore

-

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>