Pubblicato: mercoledì 12 marzo 2014

Diventa legge l’abolizione delle province

Ars Regione Sicilia AulaE’ stata approvata ieri sera dall’Assemblea siciliana l’abolizioni delle province. Con 62 voti favorevoli, 14 contrari e due astenuti vengono soppresse nove Province e saranno sostituiti da altrettanti Liberi consorzi dei comuni. Nella riforma è inserita la possibilità di crearne altri enti entro sei mesi, purchè rappresentino una popolazione di 180 mila abitanti. Gli organismi dirigenti dei nuovi enti non verranno più eletti dal popolo, ma dalle assemblee dei consorzi. Inoltre, verranno create tre aree metropolitane di Palermo, Catania e Messina, quest’ultime verranno disciplinate a fine anno dal governo Crocetta.

“Il voto di questa sera che abolisce le Province, sostenuto da una maggioranza ampia, legittima un cambiamento che passa alla storia della Sicilia, perché si tratta di un testo di legge che modifica gli assetti istituzionali”. Lo ha detto intervenendo in aula il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, dopo il voto finale al disegno di legge che abolisce le Province sostituendole con i Liberi consorzi e tre aree metropolitane.

Autore

-

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>