Pubblicato: martedì 18 febbraio 2014

Mafia, arrestati 27 persone tra Sicilia e Germania

Polizia.pgUn’imponente indagine curata dalla DIA, della Procura catanese, insieme alle forze dell’ordine della BKA (il corrispettivo tedesco), ha tratto in arresto 27 persone accusate di estorsioni, traffico di stupefacenti, porto illegale di armi da fuoco, intestazione fittizia di beni e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

L’operazione, diretta dal sostituto procuratore della DDA di Catania, Pasquale Pacifico, guidata dal procuratore Salvi, ha permesso di decapitare il clan della potete famiglia dei Cappello, operante nella piana di Catania e nei quartieri di Librino e Pigno.  Gli uomini arrestati sono tutti riconducibili all’esponente di maggiore spicco del clan dei Cappello, Orazio Privitera. Dopo l’arresto del boss catanese, il 25 gennaio del 2010, la guida dell’organizzazione criminale è passata alla moglie Agata Balsamo.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite nei confronti di 27 indagati tra la Sicilia, Lombardia, Piemonte e Germania. Una rete vastissima che lascia immaginare la forza e le relazioni internazionali che la mafia siciliana riesce continuamente a conservare e sviluppare.

Autore

-

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>